Arrampicata sportiva

I settori storici

La zona del rifugio F.lli De Gasperi, da sempre meta del corso di alpinismo della sezione del CAI di Tolmezzo, presenta numerose pareti percorse da altrettante vie di tipo tradizionale e sportivo. Arrampicate, anche molto belle e divertenti, che restano – purtroppo – sconosciute ai più. Le vie classiche delle pareti Sud del gruppo del Clap sono state oggetto, nel corso degli ultimi anni, della richiodatura delle soste con spit ad opera degli istruttori della scuola Cirillo Floreanini; stiamo parlando del “Diedro Gilberti”, della “via della Spalla” e della Est al Creton di Culzei. Sul Creton di Culzei, inoltre, sono stati tracciati dei percorsi di tipo sportivo con difficoltà fino al 6B. A tali opere si affianca l’apertura nel 2018, ad opera di Omar, di una nuova falesia chiamata “La Nicchia”, raggiungibile in 20 minuti di cammino dal rifugio.La nuova palestra (vedi schizzo) presenta ottima roccia dolomitica verticale, con un’altezza dei tracciati che si aggira attorno ai 20m. Utilizzati solo ancoraggi inox con tasselli da 10mm.

“The area of ​​the F.lli De Gasperi shelter, which has always been the destination of the mountaineering course in the CAI section of Tolmezzo, has numerous walls covered by as many traditional and sporting routes. Climbing, also very beautiful and fun, which remain – unfortunately – unknown to most. The classic routes of the southern walls of the Clap group have been the object, over the last few years, of re-piercing the stops with bolts by the instructors of the Cirillo Floreanini school; we are talking about the “Diedro Gilberti”, the “Via della Spalla” and the East at the Creton di Culzei. Furthermore, on the Creton di Culzei, sports-type routes have been traced with difficulties up to 6B. These works are accompanied by the opening in 2018, by Omar, of a new crag called “La Nicchia”, reachable in 20 minutes on foot from the refuge. The new wall (see sketch) has excellent vertical dolomitic rock, with a ‘height of the tracks that is around 20m. Only used stainless steel anchors with 10mm plugs.”

LA NICCHIA esposizione Sud

1 – Meteoterrorismo, 5C;

2 – Duro e puro, 6A+;

3 – Olla, 6B;

4 – 50-48, 6B;

4 bis – Gran Culotte, 6A+;

5 – Il fiume più lungo d’Egitto, 6C+;

6 – Vegano ma non troppo, 6C;

7 – A vul Polenta, 7A N.L.;

8 – Spigolo Giallo, 6C N.L.;

9 – Prima, 5A;

10 – La gemma, 4C.

Sulla Nicchia
Nella falesia della Nicchia

Oltre alla nuova falesia sono presenti altri settori sportivi raggiungibili in 10 minuti di cammino dal rifugio. Nel seguito le specifiche delle salite. SETTORE BASSO esposizione Sud-Ovest1 – Camino, (via alpinistica con le sole soste) V°+ CAI Tolmezzo;2 – Senza nome, VII° (artificiale) CAI Tolmezzo;3 – Senza nome, 5C CAI Tolmezzo;4 – Senza nome, 6A CAI Tolmezzo;5 – Senza nome, 5B/C CAI Tolmezzo;6 – La prima, 4A CAI Tolmezzo.

SETTORE MEDIO: esposizione Sud-Ovest

1 – Spigolo, 5C CAI Tolmezzo;

2 – Non è 6A, 6A+ CAI Tolmezzo;

3 – Doppia, 6A+ CAI Tolmezzo;

4 – Alpinismo eroico, 6B CAI Tolmezzo;

5 – Maia, 5B Omarut.

SETTORE TOSSICA esposizione Sud-Ovest

1 – Clap Dance, 5B CAI Tolmezzo;

2 – Senza nome, 6C CAI Tolmezzo;

3 – Mimoias 2000, 5A CAI Tolmezzo;

4 – Clapity fair, 5C CAI Tolmezzo;

5 – Il vento di Culzei, 6B+ CAI Tolmezzo.

SETTORE CULZEI esposizione Sud-Ovest

1 – In 2 i vin dut, 5B 2 lunghezze CAI Tolmezzo;

2 – Spitzkrug, 5C CAI Tolmezzo.

Un totale quindi di 28 vie di difficoltà medio-bassa adatte a chi vuole passare qualche giornata in quota lontano dalle masse e dal caldo del fondovalle. Il panorama che si gode, in particolare dalla falesia della Nicchia, ripaga della fatica fatta per arrivare alla base delle pareti. Lo staff del DEGA, inoltre, sarà lieto di fornire il servizio di trasporto in quota del materiale alpinistico (gratuito) per quelli che vorranno pernottare presso il rifugio. Arrivederci al Dega!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *